Malattia aterosclerotica polidistrettuale: inquadramento epidemiologico e clinico

Stefania Angela Di Fusco, Maurizio Giuseppe Abrignani, Antonio Francesco Amico, Fabiana Lucà, Gian Francesco Mureddu, Roberto Ceravolo, Pier Luigi Temporelli, Vincenzo Acerbo, Vito Altamura, Danilo Baccino, Giulio Binaghi, Giulia Bugani, Arturo Cesaro, Francesco Ciccirillo, Sara Cocozza, Paola D’Errigo, Mirko Di Martino, Concetta Di Nora, Luca Fileti, Vincenzo Lopriore, Alessandro Maloberti, Francesco Monitillo, Michele Massimo Gulizia, Massimo Grimaldi, Domenico Gabrielli, Fabrizio Oliva, Furio Colivicchi, a nome dell’Area Prevenzione Cardiovascolare, Area Cronicità Cardiologica e Area Epidemiologia Clinica dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO)

RIASSUNTO: L’aterosclerosi è una malattia sistemica che può coinvolgere differenti distretti arteriosi. Tradizionalmente l’attenzione dei cardiologi è rivolta alla diagnosi e al trattamento della malattia coronarica aterosclerotica (CAD). La localizzazione dell’aterosclerosi in altri territori è, però, sempre più comune ed è associata ad un aumentato rischio di CAD e, più in generale, di eventi avversi cardiovascolari. Sebbene comunemente con il termine di arteriopatia periferica (PAD) ci si riferisce alla localizzazione della malattia aterosclerotica nei distretti arteriosi degli arti inferiori, in questo documento, in accordo con le linee guida della Società Europea di Cardiologia, il termine di PAD verrà utilizzato per tutte le localizzazioni della malattia aterosclerotica escluse quelle coronariche e aortiche. L’obiettivo di questa rassegna è quello di riportare dati aggiornati sull’epidemiologia della PAD, con particolare attenzione alla prevalenza di questa condizione e al suo impatto prognostico nei pazienti con CAD. Inoltre, vengono sintetizzati i punti chiave per un appropriato inquadramento diagnostico clinico-strumentale e un corretto approccio terapeutico farmacologico, mentre il trattamento chirurgico/ interventistico esula dagli scopi di questa rassegna.