Progressi nella terapia dello scompenso cardiaco: la continua evoluzione degli ultimi 50 anni

Marco Metra, Giuliana Cimino, Elisa Pezzola, Nicola Saccani, Lorenzo Stretti, Marianna Adamo

RIASSUNTO: Il trattamento dello scompenso cardiaco è una delle più grandi sfide della medicina moderna. Questa sindrome interessa un numero elevatissimo di pazienti e la sua prevalenza è in continuo aumento a causa dell’invecchiamento della popolazione. Negli ultimi 50 anni, l’adozione della metodica degli studi clinici prospettici controllati ha portato all’identificazione di farmaci e dispositivi in grado di migliorare il decorso dello scompenso cardiaco e, in molti casi, la qualità di vita dei pazienti. Il raffinarsi delle metodiche diagnostiche ed i progressi terapeutici stanno poi finalmente portando ad una individualizzazione della terapia con possibilità di misure specifiche in base alle caratteristiche dei pazienti. Questo articolo riassume alcune di queste tappe fondamentali che hanno, in definitiva, portato ad un miglioramento della qualità e della durata della vita dei nostri pazienti.