Prevenzione dell'aterosclerosi: nuove strategie terapeutiche all'orizzonte

Stefania Angela Di Fusco, Sara Di Michele, Furio Colivicchi

RIASSUNTO: La necessità di ottenere e mantenere bassi livelli di colesterolo LDL e di intervenire su altri fattori implicati nella patogenesi dell’aterosclerosi ha portato allo sviluppo di nuove opzioni terapeutiche mirate alla prevenzione dell’aterosclerosi. In questa rassegna vengono riportati i principali agenti terapeutici in fase avanzata di sviluppo che hanno come bersagli biologici il colesterolo LDL, i trigliceridi, la lipoproteina(a), l’infiammazione e il peso corporeo. Per ogni nuovo farmaco (acido bempedoico, lomitapide, inclisiran, evinacumab, vupanorsen, mipomersen, acido icosapentil etilico, volanesorsen, pemafibrato, AKCEA-APO(a)-LRx, colchicina, semaglutide) vengono analizzati meccanismo d’azione, effetti biologici e profilo di sicurezza. Infine, riportiamo brevemente gli interventi terapeutici basati su metodiche di biotecnologia che potrebbero essere disponibili nel prossimo futuro.