La placca guarita: racconto di una storia a lieto fine, con implicazioni pratiche

Marco Mascellanti, Fabio Fulgenzi, Roberta Carnesale, Raffaele De Caterina

RIASSUNTO: Le sindromi coronariche acute hanno presentazione clinica, caratteristiche e prognosi eterogenee. Esse possono avvenire anche senza evidenza angiografica di lesioni coronariche, e per molteplici meccanismi. Prendendo spunto dalla descrizione dell’iter diagnostico- terapeutico di un paziente di 56 anni con sindrome coronarica acuta ed evidenza angiografica di malattia coronarica non ostruttiva, in cui, oltre alla valutazione angiografica tradizionale, è stato eseguito imaging intracoronarico, questa rassegna rivede i meccanismi principali che sottendono i vari aspetti di presentazione delle sindromi coronariche acute, con un focus anche sulle lesioni non ostruttive, suggerendo strategie terapeutiche personalizzate al fine di evitare trattamenti inappropriati con angioplastica e stenting.