Position paper ANMCO: Timing di esecuzione della coronarografia in pazienti con sindrome coronarica acuta senza sopraslivellamento del tratto ST

Adriano Murrone, Fortunato Scotto di Uccio, Vincenzo Amodeo, Nadia Aspromonte, Pasquale Caldarola, Gianni Casella, Manlio Cipriani, Leonardo De Luca, Andrea Di Lenarda, Stefano Domenicucci, Giuseppina Maura Francese, Massimo Imazio, Loris Roncon, Stefano Urbinati, Serafina Valente, Giuseppe Di Pasquale, Michele Massimo Gulizia, Furio Colivicchi, Domenico Gabrielli

RIASSUNTO: Le linee guida della Società Europea di Cardiologia sulle sindromi coronariche acute senza sopraslivellamento del tratto ST indicano, a seconda del profilo di rischio, diverse strategie temporali per lo studio angiografico. Vengono analizzate le evidenze scientifiche alla base delle raccomandazioni delle linee guida e le criticità attualmente esistenti in Italia che spesso non rendono praticabile una strategia estesa di rivascolarizzazione entro 24 h e l’applicazione del principio del trasferimento in giornata da un centro spoke a un centro hub. Il position paper focalizza l’attenzione, in particolare, sul sottogruppo di pazienti con diagnosi definita di infarto miocardico senza sopraslivellamento del tratto ST proponendo un timing di coronarografia/rivascolarizzazione che tenga conto delle evidenze scientifiche disponibili e delle possibilità organizzative di una parte considerevole delle cardiologie nazionali.